fbpx
Centro Clinico Chimico

Laboratorio Analisi, Diagnostica per immagini e Poliambulatorio

GLI ESAMI DI LABORATORIO IN PRIVATO SONO PRENOTABILI ANCHE ONLINE

PER GLI ESAMI IN CONVENZIONE TELEFONARE e/o MANDARE UNA MAIL

E’ POSSIBILE PRENOTARE TELEFONICAMENTE O SULLA SEZIONE “PRENOTAZIONI ” DEL SITO:

PER LA RICERCA DEL SARS-COV-2 (Covid 19)

  • TEST  SIEROLOGICO DEGLI ANTICORPI IGG – IGM 40,00 € (risposta in giornata);
  • TAMPONE RAPIDO ANTIGENICO 25,00 € (risposta 1-2 ore);
  • TAMPONE RAPIDO ANTIGENICO III° gen. IN FLUORESCENZA  30,oo €  (risposta in 1-2 ore );
  • TAMPONE MOLECOLARE 75,00 € (entro 48 ore);

Mappatura dei nei. Come prendersi cura della pelle, soprattutto dopo l’estate

Poliambulatorio

6 Settembre 2021


Dopo un’estate soleggiata, consigliamo di prendersi cura della propria pelle con una mappatura dei nei. Questo breve articolo spiegherà in cosa consiste la visita dermatologica, chiarendo anche quale sia la sua utilità e il modo in cui avviene. Ad ogni modo, invitiamo a contattare il 3C Centro Clinico Chimico per maggiori informazioni.

La mappatura dei nei. Cos’è?

La mappatura dei nei è un esame svolto da un dermatologo che consiste in un controllo periodico delle lesioni pigmentate presenti sulla pelle. I nei, che si formano con l’accumulo di melanociti – le cellule che producono melanina e che permettono, per esempio, l’abbronzatura – sono infatti delle piccole lesioni della cute. E dal momento che queste potrebbero variare nel tempo, la costanza nei controlli diviene quindi importante per confrontare gli esiti ottenuti con quelli delle visite precedenti e valutare così eventuali evoluzioni.

A cosa serve la mappatura dei nei?

Il controllo dei nei è una preziosa visita di prevenzione per la salute della pelle. Un’accurata mappatura permette infatti al dermatologo di osservare l’aspetto di ogni neo, valutare le macchie cutanee e distinguere eventuali forme neoplastiche. Quest’ultime, in particolare, potrebbero essere sintomo di un melanoma. Ovvero, un tumore maligno della pelle che può, però, essere identificato e trattato precocemente tramite chirurgia.

Come avviene la visita con il dermatologo?

Per agevolare una mappatura completa ed efficace della cute, questa visita dermatologica avviene con il paziente libero dagli indumenti. Così, l’esperto procede con una prima valutazione globale a occhio nudo e, dopo aver contrassegnato i nei che appaiono irregolari, utilizza il dermatoscopio. La luce polarizzata di questo strumento aiuta a mettere in evidenza il derma e, quindi, ad effettuare una valutazione complessiva delle lesioni. Questa fase è molto importante anche per ottenere e archiviare la mappatura dei nei attuale, utile poi per un confronto durante le visite future.

Il tutto avviene in circa 30 minuti, garantendo una visita indolore e non invasiva.

Prevenire. Ulteriori consigli

Come indicato in precedenza, la costanza è determinante per questo tipo di visita dermatologica e sottoporsi alla visita una volta ogni due o tre anni è una buona abitudine. Salvo che non sia lo stesso medico specialista ad indicare una cadenza più ravvicinata, in considerazione di vari fattori, come dei nei ritenuti più a rischio.

Ulteriori consigli, per prevenire l’insorgere di lesioni cutanee pericolose, consistono nel proteggersi durante l’esposizione al sole con filtri solari adeguati e praticare un controllo costante secondo la semplice regola ABCDE. Dove Asimmetria, Bordi irregolari, Colore variabile, Dimensione ed Evoluzione rapida potrebbero essere sintomi di un cambiamento pericoloso dei nei sulla propria pelle.

Per un confronto completo, invitiamo a rivolgersi direttamente ai nostri specialisti in dermatologia. Il 3C Centro Clinico Chimico garantisce infatti delle visite dedicate alla mappatura dei nei, per accompagnare il paziente nel prendersi cura del benessere della propria pelle e, quindi, della sua salute.