Centro Clinico Chimico

Laboratorio Analisi, Diagnostica per immagini e Poliambulatorio

12-18 marzo: Settimana mondiale del Glaucoma

Stili di vita

16 Marzo 2017


Fino al 18 marzo torna la “Settimana mondiale del glaucoma“, iniziativa organizzata da IAPB Italia onlus, Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità.

Il Glaucoma è una malattia che colpisce il nervo ottico ed è provocata da un aumento della pressione interna dell’occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista, accompagnati dalla riduzione del campo visivo e alterazioni della papilla ottica.

Il Glaucoma è una delle cause più frequenti di cecità e ipovisione e si stima che nel mondo ne siano affette circa 55 milioni di persone.
Purtroppo però quasi un paziente su due non sa si esserne affetto. In alcuni casi infatti il glaucoma si presenta in maniera improvvisa, con dolori forti e nausea, ma molto spesso, in pazienti di età superiore ai 40-50 anni, evolve in maniera lenta e asintomatica.
Un decorso insidioso che fa sì che chi ne soffre non ne sia consapevole e non si sottoponga a visite oculistiche se non quando si sono già sviluppati danni gravi al nervo ottico.

Per questo è fondamentale la prevenzione. Giuseppe Castronovo, presidente della IAPB Italia sottolinea che “i danni provocati dal glaucoma sono evitabili, nella maggior parte dei casi, grazie a una diagnosi precoce”.
Il consiglio principale è dunque quello di sottoporsi a controlli oculistici periodici che comprendano la misurazione della pressione oculare, in particolare dopo i 40 anni, età a partire dalla quale il rischio di insorgenza del glaucoma aumenta e in presenza di familiarità: si tratta infatti di una patologia che presenta forti caratteri di ereditarietà.

Presso il Centro Chimico Clinico, la Dott.ssa Laura Girotto e Dott. Mario Montanari, specialisti in oftalmologia, sono a disposizione per una visita oculistica accurata .