Centro Clinico Chimico

Laboratorio Analisi, Diagnostica per immagini e Poliambulatorio

Un consumo regolare di frutta e verdura ha effetti benefici sulle arterie degli arti superiori e inferiori

Un consumo regolare di frutta e verdura ha effetti benefici sulle arterie degli arti superiori e inferiori

Stili di vita

26 Maggio 2017


Da un recente studio statunitense emerge una correlazione fra il consumo regolare di frutta e verdura e la riduzione del rischio di soffrire di arteriopatie periferiche (PAD).

L’arteriopatia periferica è una patologia del sistema circolatorio: una riduzione dell’afflusso di sangue alle arterie degli arti superiori e inferiori, dovuto all’ostruzione o restringimento di queste ultime, con una conseguente riduzione dell’apporto di ossigeno e un sensibile aumento di rischio di infarto o ictus.

Si tratta di una patologia che tende a svilupparsi negli anziani, in particolare dopo i 70 anni. Anche se cattive abitudini come il fumo, la sedentarietà e patologia come il diabete, possono anticiparne l’insorgenza.

Lo studio statunitense ha analizzato gli effetti del consumo regolare di frutta e verdura sulle arterie degli arti superiori e inferiori, considerando i consumi alimentari di oltre 3,6 milioni di persone, con un’età media di circa 65 anni. Fra questi, circa 234.000 avevano già sofferto di un’arteriopatia periferica.

Dall’analisi dei dati è emerso che maggiori erano i consumi di frutta e verdura, minore era la probabilità di avere un’arteriopatia periferica.

Inoltre anche l’abitudine del fumo pare incidere sullo sviluppo di un’arteriopatia periferica: la relazione tra l’assunzione di frutta e verdura e insorgenza di un’arteriopatia periferica era più evidente tra i fumatori giovani, meno significativa tra i fumatori anziani e non significativa tra le persone che non avevano mai fumato.

Ecco quindi alcune indicazioni per prevenire l’arteriopatia periferica:

  • abbandonare il vizio del fumo,
  • dedicarsi ad un’attività fisica adeguata alla propria età e condizione di salute e mantenere il peso forma,
  • seguire una dieta sana,
  • gestire il diabete,
  • ridurre il colesterolo,
  • tenere sotto controllo l’ipertensione.

Fonte: Quotidiano Sanità