fbpx
Centro Clinico Chimico

Laboratorio Analisi, Diagnostica per immagini e Poliambulatorio

GLI ACCOMPAGNATORI PER ACCEDERE ALLA STRUTTURA DEVONO AVERE IL GREEN PASS VALIDO

E’ POSSIBILE PRENOTARE TELEFONICAMENTE O SULLA SEZIONE “PRENOTAZIONI ” DEL SITO:

PER LA RICERCA DEL SARS-COV-2 (Covid 19)

ATTIVO IL SERVIZIO TAMPONE RAPIDO (lun-mer-ven) ALLE 7,30 E ALLE 17,30 PRENOTARE ONLINE O TELEFONICAMENTE

  • TAMPONE RAPIDO ANTIGENICO 15,00 € (risposta 1 ora);
  • TAMPONE RAPIDO ANTIGENICO III° gen. IN FLUORESCENZA  30,00 €  (risposta in 1-2 ore );
  • TAMPONE MOLECOLARE 75,00 € (entro 48 ore);
  • TEST  SIEROLOGICO DEGLI ANTICORPI IGG – IGM 40,00 € (risposta in giornata);
diabete

Uno stile di vita sano sfavorisce l’insorgenza del diabete

Stili di vita

29 Settembre 2017


Il diabete mellito di tipo 2 è la forma di diabete più frequente, che interessa addirittura il 90% dei casi di diabete. Normalmente insorge in età matura, quando con l’invecchiamento il pancreas fatica a produrre quantità sufficienti di insulina.

Un’insufficiente produzione di insulina (deficit di secrezione di insulina) oppure un’insulina che non agisce in maniera soddisfacente (insulino-resistenza) porta come conseguenza un’iperglicemia, ovvero un incremento dannoso dei livelli di glucosio nel sangue.
Sebbene il diabete di tipo 2 sia fortemente legato a fattori ereditari, anche lo stile di vita ha un peso importante nello sviluppo della malattia.

Ecco i fattori di rischio da considerare e tenere sotto controllo:

  • Obesità: l’insulina prodotta dall’organismo non riesce a soddisfare il fabbisogno insulinico di tutte le cellule, che sono in numero notevolmente più alto rispetto ad una persona normopeso.
  • Inattività fisica e stress, condizioni che sovraccaricano il pancreas, poiché aumentano il fabbisogno di glucosio e quindi di insulina.
  • Ipertensione (PAS maggiore o uguale a 140 mmHg e\o PAD maggiore o uguale a 90mmHg).
  • Valori scorretti di colesterolo HDL (minore o uguale a 35 mg/dl) e trigliceridi (maggiori o uguali a 250 mg/dl).

Tenere sotto controllo tutti questi valori aiuta a scongiurare l’insorgenza della malattia, laddove vi sia alla base un fattore ereditario latente e, come per tante altre patologie, anche in questo caso una moderata attività fisica e un’attenzione alla dieta possono fare la differenza.

Con l’avanzare dell’età è importante inoltre sottoporsi ai corretti controlli medici. Il diabete di tipo 2 infatti non presenta sintomi particolarmente evidenti e il rischio è quello di scoprirlo tardi, quando ormai la malattia può aver provocato delle complicanze.
Alcuni fattori a cui prestare attenzione sono la stanchezza, il frequente bisogno di urinare, una sensazione di sete e un’improvvisa perdita di peso. Anche eventuali difficoltà di visione e di cicatrizzazione delle ferite sono segnali che è bene vengano opportunamente valutati dal medico.

Fonte: www.diabete.net